Menu
Migliorare il riconoscimento vocale per le persone affette da malattie che colpiscono il linguaggio: Speech Accessibility

Migliorare il riconoscimento vocale per le persone affette da malattie che colpiscono il linguaggio: Speech Accessibility

In un comunicato ANSA leggo:
Diversi big della tecnologia, da Amazon a Apple, da Google a Meta e Microsoft, si impegnano in un progetto per l'accessibilità. Si chiama 'Speech Accessibility' ed è in collaborazione con l'Università dell'Illinois (Uiuc): l'obiettivo è migliorare il riconoscimento vocale per le persone affette da malattie che colpiscono il linguaggio come Lou Gehrig, Parkinson, paralisi cerebrale, la sindrome di Down, solo per citarne alcune, che attualmente non sono considerate dagli algoritmi di intelligenza artificiale.

AgeTech e Smart Home

AgeTech e Smart Home

Secondo un rapporto di Berg Insight alla fine del 2021 in Europa ci saranno 53,7 milioni di case intelligenti. Si prevede che tale numero salirà a circa 100 milioni alla fine del 2026, con una penetrazione di mercato del 42%.
Ma che cosa vuol dire “smart home”? Le interpretazioni possono essere diverse, ma, in sostanza, una casa intelligente oggi si basa su una connettività pervasiva. L’intenzione è di fare un uso ottimale di tutte le informazioni interconnesse che abbiamo a disposizione, per consentire una maggiore comprensione e un migliore controllo delle nostre vite.

Leggi tutto

Film consigliato: The Specials - Fuori dal comune

Film consigliato: The Specials - Fuori dal comune

Consiglio caldamente il film The Specials - Fuori dal comune che mette in luce un aspetto di una metropoli (Parigi) spesso nascosta.
La vita di ragazzi ai margini, esclusi non solo dalle normali attività (scuola e lavoro) della nostra civiltà ma anche rifiutati da istituzioni preposte per la loro complessità, per la complessità della loro gestione.

Leggi tutto

Alexa senza voce: tap to Alexa

Alexa senza voce: tap to Alexa

Sebbene Alexa sia un'ottima soluzione per alcune disabilità per altre potrebbe essere inutilizzabile.
Per questa ragione la funzionalità "Tap to Alexa", che permette di interagire con Alexa non solo via voce ma anche via tocco (che potrebbe anche essere attivato senza l'uso delle mani ma ad esempio tramite la vista), inizia ad essere disponibile in molti oggetti Alexa compatibili. Oltre gli Echo Show anche nei tablet Fire.

Leggi tutto

Testimonianza di come Alexa può aiutare con alcune disabilità

Testimonianza di come Alexa può aiutare con alcune disabilità

Questa la testimonianza di Eric (quadriplegic) così come la riporta Amazon

When I first got out of the hospital in 1998, my only options for assistive technology were an early service that used my breath to activate technology or very rudimentary prototypes of what would one day become technology like smart plugs. But they weren’t covered by my insurance, so they were expensive. In addition, they weren’t readily available for the average consumer—you needed a referral from your doctor to be able to purchase them. When I found Alexa, I realized how a smart device could be a total game changer for people like me. That was when I bought my first Echo Dot.

Leggi tutto